COME METTERE IL TURBO AL METABOLISMO BLOCCATO

Ciao e ben ritrovato in questo articolo in cui andiamo a parlare di metabolismo basale, ma sopratutto come mettere il turbo al metabolismo bloccato.

Nello specifico vedremo:

  • Che cos’è;
  • Come si calcola;
  • La differenza di metabolismo basale nell’uomo e nella donna e, soprattutto perché tale differenza;
  • Il metabolismo basale nei 3 somatotipi;
  • Metabolismo basale e invecchiamento
  • Come accelerare il metabolismo in modo naturale grazie a un solo fattore;
  • 4 alimenti che accelerano il metabolismo

Durante la lettura di questo articolo ti invito a commentare alla fine se hai dubbi, domande o semplicemente se in questi anni ti hanno detto cose differenti, sarò felice di risponderti.

Prima di iniziare ringrazio come sempre Coach Miletto per lo spazio concessomi qua sul suo blog.

Metabolismo - Studio Mpa di Samuele Alessi

CHE COS’E’ IL METABOLISMO BASALE?

Il metabolismo basale è il consumo energetico che il nostro corpo ha in una condizione di riposo totale (per esempio quando siamo sdraiati a letto a dormire).

E’ importante non confonderlo con il metabolismo totale che invece è rappresentato dalla somma del metabolismo basale più il surplus energetico che consumiamo durante il giorno con le attività quotidiane.

Rientrano nel metabolismo basale le normali funzioni del metabolismo cellulare, come il respirare, il battito del cuore, la circolazione sanguigna e tutte quei processi vitali che il nostro organismo svolge h 24 in autonomia.

Il metabolismo basale diminuisce con l’invecchiamento (e tra poco capiremo il perché) ma può essere contrastato grazie a una costante attività fisica.

COME SI CALCOLA IL METABOLISMO BASALE?

Per calcolare il tuo metabolismo basale, ossia il tuo consumo in stato di riposo come dicevamo sopra, hai essenzialmente due modi molto semplici:

  1. Ti sottoponi ad un esame bioimpendenziometrico (BIA), ovvero una pratica nella quale è fatta passare una corrente a bassissimo voltaggio all’interno del tuo corpo (tranquillo è totalmente indolore), e nel giro di pochi secondi sai qual è la tua composizione corporea (massa magra, massa grassa, acqua totale, ecc…).

Uno di questi parametri misurati è appunto il metabolismo basale.

Esistono BIA molto costose anche dall’ordine di migliaia di euro, ma anche BIA altrettanto affidabili dal valore di poche centinaia di euro;

  1. Un altro modo molto semplice e veloce è quello di digitare su google le parole “metabolismo basale calcolo”, cliccate uno dei primi risultati, inserite i pochi dati che vi sono richiesti (peso, altezza, circonferenze varie) e in pochi secondi avrete una stima del vostro metabolismo basale.

METABOLISMO BASALE NELL’UOMO E NELLA DONNA

Come ben sai il consumo calorico a riposo che l’uomo e la donna hanno, è diverso (più alto nell’uomo e più basso nella donna).

Solitamente un uomo ha un metabolismo basale tra le 1.800 e 2.200Kcal mentre una donna tra le 1.000 e le 1.400Kcal

Ma come mai?

Questo accade perché un uomo ha solitamente più massa muscolare di una donna, questo tessuto è metabolicamente molto attivo (ci ritorneremo su tra pochissimo), in virtù di una maggior secrezione di testosterone  del primo rispetto alla seconda.

METABOLISMO BASALE E INVECCHIAMENTO

Numerosi studi hanno dimostrato che il metabolismo basale diminuisce con l’invecchiamento a causa della perdita graduale della massa muscolare (nell’uomo è di circa l’1% l’anno dopo i trent’anni).

L’attività fisica fatta contro resistenza (come ad esempio i pesi) contrasta questa perdita che se no avanza inesorabile.

Per questo motivo è importante svolgere una regolare attività fisica con l’avanzare dell’età.

METABOLISMO BASALE NEI 3 SOMATOTIPI

Se sei un appassionato di fitness e ti piace leggere per tenerti informato probabilmente sai già a cosa mi riferisco:

i 3 somatotipi principali sono mesomorfo, ectomorfo, endomorfo (ci tengo a sottolineare che queste 3 categorie principali riassumono le 76 categorie presenti).

Essere solo un somatotipo puro di questi 3 è assai raro, molto più probabile che tu sia un misto di questi:

Mesomorfo, lo riconosci in quanto ha spalle larghe, vita stretta, fisico armonico dato dal suo sviluppo muscolare ben equilibrato.

Ha un fisico perfetto con muscoli belli tondeggianti e una bassa percentuale di massa grassa.

 Di base tende ad avere un buon metabolismo basale grazie al suo ottimo sviluppo muscolare (infatti ingrassa difficilmente).

Ectomorfo, anche questo si riconosce facilmente in quanto ha il classico aspetto “smilzo” ovvero è magro e longilineo con una massa muscolare abbastanza contenuta.

Nonostante ciò ingrassa difficilmente qualsiasi cosa mangi per il fatto che ha un’attività cerebrale molto alta.

Il suo metabolismo basale è inferiore a quello di un mesomorfo.

 Endomorfo, lo riconosci dalla sua corporatura robusta, spalle strette, pancia in fuori e una buona percentuale di massa grassa.

E’ un soggetto che ingrassa molto facilmente e ha bisogno quindi di curare l’alimentazione (qui puoi trovare un articolo che ho scritto dove ti parlo

Il rapporto massa magra/massa grassa non è di certo dei migliori ma si può notevolmente migliorare grazie all’attività fisica.

Il suo metabolismo basale è molto migliorabile.